Niente panico! Donald Trump nuovo presidente degli Stati Uniti


niente-panico

Elezioni Usa 2016: Donald Trump ottiene gli stati chiave. Ed è matematicamente il nuovo Presidente degli Stati Uniti. E adesso?

Sorpreso, non felice. Perché, in realtà, Donald Trump non voleva fare il presidente. Non è il suo mestiere, sa che si rivelerà un’incombenza, spesso noiosa, comunque estranea alla sua natura di uomo d’affari: il denaro, non il bene pubblico, è la sua adrenalina.

Più che altro, Donald Trump si era messo in corsa con l’obiettivo di sfruttare la straordinaria visibilità di una lunghissima campagna elettorale, primarie comprese, per rilanciare i suoi investimenti anche puntando, nuovo Ted Turner, alla creazione di una emittente tv.



Adesso che l’imponderabile è accaduto, cosa devono aspettarsi gli americani? Molto poco di quanto il Trump “politico” ha sostenuto in questi mesi, sia perché gli interessi privati continueranno a essere in cima ai suoi pensieri, sia perché tutti i leader cambiano quando si insediano al potere, soprattutto nelle democrazie occidentali: immediatamente diventano bersaglio di pressioni fortissime da parte di lobby, gruppi di potere, associazioni influenti e così via.

Perciò, niente panico: per esempio, non ci sarà alcun muro innalzato al confine fra gli Stati Uniti e il Messico, «per fermare l’ondata migratoria proveniente da tutta l’America Latina», come aveva tuonato il tycoon.

Per contro, l’infallibile slogan “meno tasse per tutti”, sbandierato dal neopresidente degli Stati Uniti, si rivelerà un bluff quando il Parlamento, il governo, le casse federali gli dimostreranno che il sogno di abbattere le imposte del 20% non ha alcuna copertura finanziaria, e che lo Stato non potrebbe nemmeno garantire di tenere a bada i topi sulla Fifth Avenue, proprio davanti alla Trump Tower.

Forse sarà sul fronte della politica estera che il presidente potrà mantenere qualche promessa: la Nato potrebbe avviarsi verso una “cura dimagrante”, con effetti di difficile previsione (speriamo bene)… Chissà, potrebbe anche risolversi tutto in un selfie con Putin, due bei colbacchi e, sullo sfondo, una splendida dacia da Dottor Zivago.

Per restare aggiornato seguici e metti “Mi piace” sulla nostra pagina facebook, pubblicheremo al più presto tutti gli aggiornamenti in merito.

Fonte qui Seguici sulla pagina Facebook

..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *